Appendice: Vacanze romane…Amarcord

Vacanze romane…Amarcord     Eran le sei del mattino,    l’alba,    quando i torpedoni rossi ti lasciavano[1],    dopo sei ore di viaggio,    nell’Esedra,[2]    quel tondo di porticati da cui,   a raggi,    si dipanavano le vie per Termini,   per Magnanapol[3]i e per Barberini e Villa Borghese.     Si giungeva stanchi e infreddoliti,   … Continua a leggere

Appendice: Il senso della vita

IL SENSO DELLA VITA Ho conosciuto il senso della vita, troppo giovane forse ma senza più paura l’ho conosciuto di fronte ad una parola che pesa più di mille pietre una parola che sconvolge le anime dei viventi una parola ascoltata tante volte scivolare sui corpi degli altri una parola che riveste tanti significati che può uccidere un corpo o … Continua a leggere

Appendice: Mai più segreti

MAI PIU ’ SEGRETI!!! Ho visto su un libro le immagini della nostra storia lunghi corridoi di marmo dalle cui finestre s’intravedono le statue di Gaio e Triboniano di Papiniano e Giustiniano e su cui qualcuno ha scritto IUSTITIA EST ARS BONI ET VIRI Ma se quelle statue si voltassero e guardassero dentro quei corridoi vedrebbero il sangue versato degli … Continua a leggere

Mio figlio… Un recinto di nome Lager

MIO FIGLIO Mio figlio mi guarda sorridente, un anno nei suoi occhi, lo guardo sospeso, perché ho visto tanti occhi, di un anno come lui, guardarmi come lui, sorridere come lui, e morire bruciati! Spero mai più né come lui né come nessun altro… Eppure bambini come lui, guardano sorridenti il loro boia! Ancora oggi! Ettore Lomaglio Silvestri Scritta il … Continua a leggere

A voi, giovani incoscienti

A voi, giovani incoscienti che gridate nel silenzio del rispetto  contro gli ebrei parole di odio per sentirvi pieni di qualcosa che è più grande di voi  e che vi offendete  se vi chiamano antisemiti non siete antisemiti no, non lo siete perché in voi non esiste coscienza di quello che è stato la vostra è sordità alle voce degli … Continua a leggere

La memoria

La memoria Essenziale Forma virtuosa Di speranza Perché Non si ripetano gli errori Che chi non l’aveva Ebbe a fare La memoria Che gli anni tristemente Cancella Perché Inesorabile È il trascorrere del tempo La memoria Del dolore È la più difficile Non resiste Perché fa male Ma deve Deve essere Presente nei nostri giorni Perché sia solo memoria Perché … Continua a leggere

In memoria

In memoria   Di coloro che furono ingannati   Tre volte   Dagli uomini   Che dovevano esser loro fratelli     In memoria   Di coloro che furono ingannati   Da fasce messe su un braccio   A distinguerli e a proteggerli   Come dicevano   Gli uomini   Che dovevano esser loro fratelli       In memoria … Continua a leggere

Ho visto nei tuoi occhi il bene

Io ho visto dentro i tuoi occhi la morte che consumava milioni di corpi lasciati marcire al freddo di Auschwitz, ho visto dentro i tuoi occhi l’immagine dell’odio umano che corrompeva la sua dignità all’insano fuoco di Auschwitz. Io ho visto nei tuoi occhi le infinite lacrime che bagnavano le ossa esposte al fetido cielo di Auschwitz. Milioni di ebrei … Continua a leggere

Lasciamo….

Lasciamo da parte i nostri dubbi, lasciamo da parte le nostre pretese, pensiamo a ciò che un popolo vuole, vivere in pace. Al di là delle conquiste, al di là delle pretese, pensiamo ai desideri di un bambino che vuole un pò di terra per giocare, lui, animo innocente, può solo insegnarci la speranza di volere senza odiare. Lasciamo al … Continua a leggere

Mai più!!!

Non posso pensare al freddo gelo della morte, eppure stamane, mentre camminavo sentivo un freddo pungente e pensavo al soffrire silente e disperato di quelle anime lasciate inerti a congelare nel regno della morte che prese il nome di Auschwitz, Dachau, Buchenwald e di tanti altri lager… e pensavo al freddo della morte caduta su poveri ragazzi in attesa di … Continua a leggere